venerdì, marzo 18, 2011 Categoria: Cronache

In archivio la scomparsa di Fabrizio Catalano

 

Sul fascicolo della scomparsa di Fabrizio Catalano ora c’è un timbro che soltanto eventuali novità investigative potranno togliere e che intanto chiude i residui spazi di speranza dei familiari e degli amici. Sei anni di indagini non hanno raggiunto tracce significative,ipotesi di reato,piste da seguire. Il pubblico ministero Sergio Sottani ha chiesto e ottenuto l’archiviazione dell’inchiesta come un caso un irrisolto,come prevede la procedura.Fabrizio catalano,19 anni di Collegno,in provincia di Torino, è scomparso il 21 luglio 2005 ad assisi dove frequentava un corso di musicoteria e dove è stato visto per l’ultima volta.Successivamente -durante le ripetute ricerche a tappeto- sono stati ritrovati uno zaino con i documenti e la custodia della sua chitarra. Del ragazzo alcune segnalazioni senza riscontro. Continuerò a cercare mio figlio-ha detto la madre-Caterina Catalano- e spero di poter trovare elementi per riaprire il fascicolo del quale prenderò in visione in procura. Nelle prossime ore attraverso la questura la donna consegnerà alla banca dati sugli scomparsi tutto quello che in qualche modo potrà essere utile per la comparazione nel caso di ritrovamento di cadaveri di sconosciuti, di persone prive di identità.

 

Lascia un commento