venerdì, aprile 8, 2011 Categoria: Senza categoria

Umbriacoldcase:Pian di Massiano (2009)

Una presenza solitaria nelle notti del sesso a pagamento. Una presenza atipica perché ha 46 anni,perché gli schedari delle forze dell’ordine non sanno chi è .Perché è arrivata a Perugia da pochi mesi,lavora in proprio,poche volte per strada,spesso in un piccolo appartamento, sempre con discrezione,quasi un fantasma. E con un solo scopo:spedire i soldi in Spagna al marito che deve crescere il figlio.Il dieci agosto 2009- festa del patrono San Lorenzo- Nilde Beatrice Rodriguez-nata in argentina- è stata ammazzata di botte. Poi è stata scaricata da una macchina e per avere la certezza di aver cancellato per sempre la sua vita,l’auto è passata più volte sopra il cadavere. La parte finale del lavoro – uno o più assassini- l’hanno fatto al Pian di Massiano,in una strada senza uscita- tra un gruppo di ripetitori telefonici e un deposito di autobus. Il delitto potrebbe essere avvenuto da un’altra parte.Lungo la strada cieca  un giovane che fa footing alle 10,30 si imbatte nel corpo senza vita della donna.Un top e una minigonna come abbigliamento, un laccio di una borsa che non c’è intorno al collo. Sparita con i documenti che non si trovano. Sulla scena del crimine un solo reperto buono per avviare le investigazioni:le tracce lasciate dall’auto.La vittima viene identificata nel giro di poche ore. Gli inquirenti ricostruiscono la sua storia,trovano qualche conoscente,attivano gli informatori nel sottobosco dello sfruttamento delle donne trafficate, c’è l’aiuto dell’Interpol.Quasi due anni in attesa di un colpo di scena che non arriva.

Lascia un commento