sabato, dicembre 18, 2010 Categoria: Senza categoria

CAVOUR VAL BENE UNA MOSTRA

E’ arrivata a Palazzo di Primavera la mostra a “Cavour e il suo tempo” dedicata al grande statista italiano nel bicentenario della sua nascita e nel 150° dell’Unità d’Italia. La provincia di Terni è la prima in Italia ad ospitare l’importante esposizione inaugurata a gennaio scorso dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Taglio del nastro con – tra gli altri-il presidente della Provincia Feliciano Polli, il sindaco di Terni Leopoldo di Girolamo, il presidente della Fondazione Carit Mario Fornaci e il  vice presidente dell’associazione Amici della Fondazione Cavour Gino Anchisi. A seguire un convegno, moderato dal capo redattore della Tgr-Rai  dell’ Umbria Alvaro Fiorucci, dal titolo “A 150 anni dall’Unità d’Italia, identità e mutazioni” con  relatori Ernesto Galli Della Loggia (storico e giornalista), Romano Ugolini (Preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Perugia e Presidente dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano), Anita Garibaldi (Presidente della Fondazione Giuseppe Garibaldi), Gino Anchisi (vice presidente dell’associazione Amici della Fondazione Cavour), Domenico Petruzzo (dirigente del Miur di Perugia) e Francesco Consalvi (presidente della Consulta provinciale degli studenti) .
“Siamo orgogliosi – ha detto il presidente della Provincia Feliciano Polli nel corso della conferenza stampa – di ospitare una mostra di questa importanza. Un evento eccezionale che qualifica il territorio provinciale e la Provincia come istituzione. E’ una grande opportunità anche per avviare da Terni il dibattito sul valore del Risorgimento italiano e sull’importanza dell’unità del nostro paese in un momento di forte crisi a livello internazionale. Una crisi che fa sentire i suoi effetti anche in Italia e a Terni e che si cala in un momento particolare anche per la politica nazionale”. La mostra è strutturata su un’esposizione itinerante, destinata, per le sue caratteristiche, non ad un ristretto ambito di specialisti ma ad un vasto pubblico, in primo luogo ai giovani e alle scuole. Il tema dell’unità e della valenza di ogni sforzo per rinsaldarla e difenderla è stato sottolineato anche dal sindaco di Terni di Girolamo, venendo poi ripreso anche dagli altri intervenuti alla conferenza stampa di presentazione.
Presentata a Plombières les Bains nel luglio 2008, ricorrenza del 150° anniversario dell’Incontro segreto tra Napoleone III° e Cavour, la mostra ha riscosso notevole interesse di pubblico e l’apprezzamento di storici italiani e francesi, ed è stata inaugurata ufficialmente dal Presidente Napolitano a Roma nello scorso gennaio. “Cavour e il suo tempo” ripercorrerà gli ambienti e i contesti storici in cui si formò lo statista italiano, evidenziando lo spirito, il metodo e l’originalità della sua azione politica. Il carattere divulgativo-didattico e il supporto storico e tecnico garantiscono la fruibilità della mostra ad un vasto pubblico di studenti, insegnanti, appassionati della storia del nostro paese ed estimatori di Cavour. La mostra si compone di 34 pannelli e un Dvd ed offre un percorso affascinante ed inedito che permetterà al visitatore di apprezzare il clima del tempo e di ricostruire uno degli aspetti più importanti del nostro passato. Resterà aperta al pubblico fino al 20 febbraio 2011 (dal martedi alla domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00) abbracciando in tal modo anche gli eventi valentiniani. Per proseguire nella diffusione del messaggio di identità e unità nazionale, la mostra sarà riallestita nel corso del 2011 anche in altri comuni del territorio provinciale.

dall’ufficio stampa della provincia di terni

Lascia un commento