domenica, ottobre 7, 2012 Categoria: Appuntamenti

<<48 small>> e il groviglio giudiziario del caso Narducci.

 
La vicenda parte,da un procedimento il  n. 9144/01/21 (a carico di quattro indagati per la vicenda delle  telefonate presunte sataniche conclusa con tre proscioglimenti e una condanna ndr ). Da questo fascicolo viene  stralciato il  procedimento n. 17869/01/44, sulla morte per ipotizzato omicidio del medico Francesco Narducci , collegato, a livello di indagini,  dal 9.11.01, con i procedimenti nn. 6402/01 e 3212/96/44 della  Procura Firenze, sui mandanti dei duplici omicidi di coppie attribuiti al Mostro di Firenze e, poi, con quello n. 1277/03/21 Procura Firenze, a carico di Francesco Calamandrei,il farmacista di San Casciano.Da questo fascicolo, cioè dal 17869, si stralcia, tra l’altro, il procedimento n. 8970/02/21 sulle presunte  attività criminose di copertura dell’ipotizzato omicidio e numerosi altri procedimenti. Poi, il vecchio procedimento n. 17869 passa a noti, a Mod. 21, nel 2005 ed assume l’attuale numero 2782. Poi ancora, dopo una fase di coassegnazione  durata quasi due anni e dopo lo scioglimento di tale coassegnazione all’inizio del 2008, dal fascicolo 2782 viene stralciato il n. 1845/08/21, che riguarda diversi imputati, per l’omicidio ed altre ipotesi di reato, oltre ad altri soggetti (..) e viene formulata una richiesta d’archiviazione (per lo più per prescrizione o ex art. 125 disp. att. c.p.p.) in data 8.03.2008,  nella quale viene cristallizzato e motivato tutto l’impianto accusatorio della stessa, richiesta integralmente accolta dal gip Marina De Robertis  l’ordinanza del 5.06.09.Al procedimento sulle presunte coperture  vengono riuniti diversi altri procedimenti che generalmente derivavano da false dichiarazioni rese alla Polizia Giudiziaria o da dichiarazioni reticenti dinanzi al PM di persone via via esaminate come informate sui fatti, prevalentemente nel procedimento portante, il  17869/01/44.     Altri procedimenti sono o ancora sospesi o in via di definizione.Preceduta dall’avviso ex art. 415 bis c.p.p., in data 10.07.2008 viene esercitata l’azione penale con la richiesta di rinvio a giudizio ( per il presunto depistaggio ndr), con le modifiche apportate nel corso dell’udienza preliminare .Questa è soltanto una parte del groviglio giudiziario nel quale è impigliato  il complesso caso della morte del medico perugino Francesco Narducci che Alvaro Fiorucci racconta nel libro &lt;&lt;48 smal-il medico di Perugia e il mostro di Firenze che sarà prersentato al pubblico di UmbriaLibri domenica 11 novembre a Perugia nella sala dei Legisti alle 17. Alla presentazione interverranno lo scrittore Michele Giuttari e il giornalista Italo Carmignani.

Lascia un commento