Archivio della categoria marzo, 2021

giovedì, marzo 25, 2021 Categoria: Cronache

Il fuoco nel biglietto da visita delle mafie

Prima le  parole di fuoco di una  voce camuffata al telefono o scritte in  lettere roventi a prova di perizia calligrafica . Poi  ancora il fuoco; stavolta fiamme vere che ardono , bruciano , distruggono e mandano segnali . E’ come se anche loro parlassero allo stesso modo : minacce, pizzo, recupero crediti di soldi a strozzo. Primi passi di una criminalità dai metodi spicci . E’ successo almeno 4 volte in rapida successione a Bastia Umbra negli anni ’70, addirittura 7 volte in un paio di mesi, negli anni ’80 a Foligno, 3 volte in poche settimane tra Ponte Felcino e Ponte San Giovanni all’inizio del 2000.  Tre fasi storiche alla quale subentrerà una quarta. In genere è stato il fuoco il biglietto da visita  delle mafie  quando si sono  infiltrate in regioni diverse da quelle di origine  per prendere il controllo dello  spaccio della droga e degli incassi della prostituzione. Accumulazione primaria per affari da spa. Read more…

venerdì, marzo 12, 2021 Categoria: Cronache

1974: trovato a Gubbio il killer che ha 65 milioni di anni.

E’ una bella giornata della primavera del 1974 quando la paleontologa Isabella Premoli Silva accompagna sulla scena del crimine il geologo americano Walter Alvarez che è uno degli investigatori più accaniti alla caccia di un misterioso killer che avrebbe appena compiuto 65 milioni di anni. Un giallo irrisolto nonostante sparsi per il mondo siano al lavoro decine di inquirenti. Nel 1974 Premoli Silva ed Alvarez puntano su Gubbio e si fermano dentro la gola del Bottaccione. Con scalpelli, piccozze ed altri piccoli arnesi da scavo, quasi dei bisturi, si mettono a selezionare come due della scientifica quando devono repertare un’arma del delitto. Che in questo caso è un tutt’uno con l’assassino. E’ su quelle rocce calcaree che disegnano un panorama da Jurassic Park che ci potrebbero essere indizi preziosi per individuare lo strumento letale che ha fatto sparire per sempre  i dinosauri dalla terra. Read more…