giovedì, ottobre 21, 2010 Categoria: Cronache

Barbara Corvi , la scomparsa e i sospetti

Uno scenario inquietante quello che ha lasciato trapelare ieri sera la trasmissione chi l’ha visto ?, che e’ tornata ad occuparsi di barbara corvi, la 36enne scomparsa da montecampano di amelia il 27 ottobre dello scorso anno. Una delle tante ombre che pesa su quella scomparsa riconduce ad una vicenda di ndrangheta. Il marito di Barbara infatti e’ il fratello del pentito calabrese Antonino Logiudice, arrestato una settimana fa per aver fatto recapitare un bazooka ad un giudice, e di Piero Lo giudice la cui moglie, Angela e’ scomparsa anche lei ben sedici anni fa.‘Chi sa e’ bene che parli’ ha ribadito in trasmissione il papà di Barbara che era accompagnato dalle figlie Irene e Monica. E dalle parole dei familiari sono emersi di nuovo tanti dubbi sul racconto che Roberto Logiudice ha fornito degli ultimi movimenti della moglie, quel 27 ottobre di un anno fa. I due si erano conosciuti giovanissimi quando la famiglia calabrese era sotto protezione proprio nel paese amerino e hanno due figli di 19 e 15 anni. Il giorno prima della scomparsa avevano avuto una violenta lite a causa della relazione che barbara aveva da tempo con un altro uomo. Il 27 ottobre erano usciti insieme, poi Barbara, secondo il racconto di roberto, si era fatta riaccompagnare a casa. Da quel pomeriggio nessuno l’ha più’ vista. I familiari sono convinti che non può essersi allontanata volontariamente e tornano a chiedere che chi sa parli.

dal Tgr dell’Umbria- (Flavia Marchionni)

Lascia un commento