Archivio della categoria ottobre, 2012

martedì, ottobre 23, 2012 Categoria: Pubblicazioni

48 small

Un colpo di scena dopo l’altro, ma questo non è un romanzo. Lo svolgimento delle vicende qui raccontate ha assunto, nel corso di un trentennio, a volte il carattere proprio delle trame di un giallo, altre volte si èavvicinato alle iperboli dei legal-thriller, in certi passaggi ha manifestato l’anima maledetta del noir. A dispetto delle suggestioni dei fatti 48 small è, però, cronaca in presa diretta.
Cronaca che documenta i fatti di una complicata vicenda umana con istantanee del contesto che essa ha attraversato e dei meccanismi della giustizia che l’hanno contenuta.
Raccontare le indagini, difficili, scomode, inutili per alcuni, intorno alla morte del medico perugino Francesco Narducci, nei loro intrecci con i delitti del mostro di Firenze, è in fondo raccontare l’Italia e gli italiani con i loro comportamenti, i loro vizi, il loro mettersi in mezzo, il loro girarsi dall’altra parte. Non a caso Perugia è uno dei protagonisti palesi e occulti nello stesso tempo.
Raccontare quella che nasce come favola metropolitana e diventa in un tempo lunghissimo uno, due, tre, quattro, dieci inchieste è in questo testo un rincorrersi e lottare di due verità: quella giudiziaria e quella immaginata.

lunedì, ottobre 22, 2012 Categoria: Appuntamenti

<<48 small>>: il calendario delle presentazioni

Un colpo di scena dopo l’altro, ma questo non è un romanzo. Lo svolgimento delle vicende qui raccontate ha assunto, nel corso di un trentennio, a volte il carattere proprio delle trame di un giallo, altre volte si èavvicinato alle iperboli dei legal-thriller, in certi passaggi ha manifestato l’anima maledetta del noir. A dispetto delle suggestioni dei fatti <<48 small >> di Alvaro Fiorucci è, però, cronaca in presa diretta. Cronaca che documenta i fatti di una complicata vicenda umana con istantanee del contesto che essa ha attraversato e dei meccanismi della giustizia che l’hanno contenuta. Raccontare le indagini, difficili, scomode, inutili per alcuni, intorno alla morte del medico perugino Francesco Narducci, nei loro intrecci con i delitti del mostro di Firenze, è in fondo raccontare l’Italia e gli italiani con i loro comportamenti, i loro vizi, il loro mettersi in mezzo, il loro girarsi dall’altra parte. Read more…

domenica, ottobre 21, 2012 Categoria: Appuntamenti

Per Ovidio: oltre il dolore,Pietrafitta 26 Novembre ore 21

La tragica vicenda che il 5 ottobre ha sconvolto il paese di
Pietrafitta, pur nel suo orrore e nell’intensità delle emozioni che ha suscitato negli animi
di ciascuno, non può rimanere l’emblema di una comunità
sconfitta e ripiegata su se stessa.
E’ necessario rialzarsi per cercare insieme la via di una rinnovata speranza e fiducia nell’uomo e nelle Istituzioni che hanno il dovere di tutelarlo.E’ inoltre necessario un aiuto esperto e qualificato che sia in grado di sostenere gli abitanti di Pietrafitta, i
in particolarei giovani, nell’elaborazione di questo lutto
comunitario. La Parrocchia, la compagnia teatrale
“La Badia”, la Pro loco e tutte le Associazioni del paese,
invitano la popolazione a partecipare ad una serata
di ascolto e riflessione sulle tematiche in oggetto che si terrà a Pietrafitta nel ,Museo
 Paleontologico il 26 novembre 2012 alle 21. Read more…
venerdì, ottobre 12, 2012 Categoria: Cronache

Antimafia in Umbria:questione di intelligence.

L’Umbria nella nuova strategia delle mafie: il testo integrale della relazione della Commissione regionale antimafia  relativa ai primi sei mesi del 2012. Dalle audizioni emerge con chiarezza che la situazione umbra manifesta i segnidi infiltrazioni criminali di stampo mafioso nell’economia legale e si ricollegapienamente a quanto è affermato nell’ultima relazione della DirezioneInvestigativa Antimafia, laddove si sottolinea che la nuovastrategia delle organizzazioni criminali di stampo mafioso è la espansione delleattività al di fuori del contesto territoriale del mezzogiorno, non nella forma classica del controllo pieno, di dominio, del territorio ma nella ricerca diimpieghi e attività utili al riciclaggio di enormi quantità di denaro liquido provenienti dal traffico di droga, armi ed esseri umani.Le infiltrazioni criminali nell’economia legale non sono solo un fenomeno disostituzione di attività imprenditoriali legali con attività imprenditoriali illegali, svolte ed esercite in modi sopraffattori e intimidatori, utilizzando capitali di provenienza illecita a costi irrisori per mettere fuori mercato la concorrenza. Ben oltre questo, sono caratterizzate dall’acquisizione di attività ad alto tenore di denaro liquido, trasformate in macchine per il riciclaggio di denaro sporco, quindi svuotate, pervertite e infine lasciate morire. Read more…

domenica, ottobre 7, 2012 Categoria: Appuntamenti

<<48 small>> e il groviglio giudiziario del caso Narducci.

 
La vicenda parte,da un procedimento il  n. 9144/01/21 (a carico di quattro indagati per la vicenda delle  telefonate presunte sataniche conclusa con tre proscioglimenti e una condanna ndr ). Da questo fascicolo viene  stralciato il  procedimento n. 17869/01/44, sulla morte per ipotizzato omicidio del medico Francesco Narducci , collegato, a livello di indagini,  dal 9.11.01, con i procedimenti nn. 6402/01 e 3212/96/44 della  Procura Firenze, sui mandanti dei duplici omicidi di coppie attribuiti al Mostro di Firenze e, poi, con quello n. 1277/03/21 Procura Firenze, a carico di Francesco Calamandrei,il farmacista di San Casciano.Da questo fascicolo, cioè dal 17869, si stralcia, tra l’altro, il procedimento n. 8970/02/21 sulle presunte  attività criminose di copertura dell’ipotizzato omicidio e numerosi altri procedimenti. Poi, il vecchio procedimento n. 17869 passa a noti, a Mod. 21, nel 2005 ed assume l’attuale numero 2782. Read more…
mercoledì, ottobre 3, 2012 Categoria: Appuntamenti

Michele Giuttari alla presentazione di <<48 Small>>

N:Te eri a conoscenza che il Pacciani faceva questi omicidi? V:Si.N:Tu eri a conoscenza?V. Si .E allora perché un sei andato…spiegalo a me e per agosto tu sei fuori. Tu sei a casa tua.V:Bravo Renzo.N: Spiegamelo Mario..V:Te l’ho spiegato. N:No, tu non mi ha spiegato niente..tu eri a conoscenza che Pacciani faceva questi omicidi…V:Mah! Gli era nel bosco con le pistole.N:Ma spiegamelo bene Marino.. V :si.N:Dimmelo.. V:Eh.. gli era nel bosco con le pistole. Read more…