prev next
20 agosto, venerdì, 2010 Categoria: Cronache

Storia minima di una cosca nigeriana

Decimata da venticinque ordinanze di custodia cautelare in carcere e il sequestro di quindici chili di cocaina una cosca nigeriana scoperta a Perugia- appena un mese fa- si è subito riorganizzata e ha tentato di riavviare il traffico con il mercato dell’Italia centrale, l’Umbria come piazza principale.Tentativo bloccato sul nascere con l’arresto a Fiumicino di uno dei capi dell’organizzazione criminale sfuggito al blitz di luglio. Leggi tutto…

14 agosto, sabato, 2010 Categoria: Cronache

Dodici magistrati per il mistero di Sonia Marra

 

Quattro anni ed è arrivata al bivio, processo o proscioglimento , l’inchiesta sulla scomparsa di Sonia Marra avvenuta a Perugia nel novembre del 2006. Sul tavolo del giudice Massimo Ricciarelli ci sono due richieste di rinvio a giudizio firmate dai pubblici ministeri Giuseppe Petrazzini e Angela Avila che hanno coordinato le indagini più recenti dei carabinieri. Leggi tutto…
10 agosto, martedì, 2010 Categoria: Cronache

Scomparsi,anni senza notizie

Due ipotesi di omicidio e una di sequestro di persona per i tre casi più recenti.L’imprenditore Giampaolo Mommi è scomparso da  Castiglione del Lago nel 2001. La procura della repubblica di Perugia ha indagato per omicidio e occultamento di cadavere la sua convivente che alcuni mesi fa è stata completamente scagionata e prosciolta da ogni addebito. Anche  dal presunto omicidio del padre dello scomparso ipotizzato durante  l’inchiesta. Leggi tutto…

9 agosto, lunedì, 2010 Categoria: Cronache

Rai:Alvaro Fiorucci nuovo caporedattore TGR

ANSA) – PERUGIA, 9 AGO – Da domani la redazione regionale umbra della Rai ha un nuovo responsabile.  Si tratta di AlvaroFiorucci,  f irma storica dei telegiornali della stessa Rai. Subentra ad Alfredo Cerrato che a maggio ha lasciato l’azienda per sopraggiunti limiti di eta’.  Il nome di Fioruccie’ stato indicato dal direttore della testata regionale della Rai, Alberto Maccari. Fiorucci e’ stato presidentedell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e  ell’Associazione della stampa umbra. Ha insegnato all’Universita’ di Perugia e per oltre 30 anni ha collaborato col quotidiano La Repubblica.E’ autore di narrativa d’inchiesta e di testi sull’informazione radiotelevisiva.

Leggi tutto…

5 agosto, giovedì, 2010 Categoria: Appuntamenti

La cronaca alle “Giornate Massetane” e al “Corciano Festival”

“Camminano per cinquecento metri,li guida Marcello Mele.Li guida fino a una buca coperta con delle tavole rossicce. Tocca ai Nocs vedere che c’è sotto.Sotto c’è la bocca da fuoco  di un mitra spalancata contro il sole e sulle loro facce.C’è anche Augusto De Megni con una canna di pistola piazzata in mezzo agli occhi……”.La  cronaca protagonista di due distinti appuntamenti, il 13  e il 18 agosto,alle 21,in due salotti letterari allestiti,  rispettivamente, nell’ambito delle << Giornate Massetane>> e del <<Corciano Festival>>. In entrambe le occasioni infatti ,prendendo spunto dal contenuto del libro “Un bambino da fare a pezzi” di Alvaro Fiorucci che ricostuisce tutti i retroscena del rapimento e della liberazione di Augusto De Megni ,si dibatterà della nascita e della scomparsa dell’industria  dei sequestri di persona. La vicenda  criminale che ha visto vittima nel 1990 l’allora ” bambino di Perugia ” che diventerà noto  anche per aver vinto una recente puntata del “Grande Fratello”, segna una linea di confine. Leggi tutto…

31 luglio, sabato, 2010 Categoria: Cronache

La messa del “giusto” che ha sforato il secolo

Dice messa ogni giorno nella casa dove vive, ospite delle sorelle Baldicchi, Antonietta e Giovannina, laica e pia la prima, suora e ottima cuoca  la seconda. Con loro commenta le Sacre Scritture, e, a volte, le notizie che ha ascoltato alla radio. Spesso c’ è Don Giancarlo Lepri , parroco del Duomo che gli fa compagnia . Se lo invitano celebra anche in Chiesa, ma ci deve essere una qualche occasione di riguardo. Come nel giugno scorso quando era sull’altare maggiore del Duomo con il giovane vescovo Domenico Cancian per una messa solenne. Quella officiata per  il settantasettesimo anniversario della sua ordinazione sacerdotale . Monsignor Beniamino Schivo che di anni ne ha compiuti 100 , anche quel giorno, ha fatto ,spedito, la sua parte di prete servente  e qualcosa di più: ha preso la parola per dieci minuti di omelia improvvisata ,  riversata a braccio nel microfono, scandita con chiarezza e determinazione:”chiudiamo sereni ogni nostra giornata con in testa gli impegni del giorno dopo”. Leggi tutto…

28 luglio, mercoledì, 2010 Categoria: Cronache

Minority report contro le morti sul lavoro

Di lavoro si muore un po’ meno,ma sempre più che nel resto del paese. Intorno al 45 per cento in più. Che significa:27 morti nel 2006, 19 morti nel 2007,15 morti nel 2008, 17 morti nel 2009.E il 2010 non promette niente di buono se può succedere, come è successo recentemente, che in Umbria tre vite si siano  spente in quattro giorni. Spente dalle insidie del lavoro. Ognuna in maniera diversa: un rumeno schiacciato da un tubo fatto di quintali di cemento dentro il cassone di un camion a Corciano ; una cinquantenne peruviana volta giù da una finestra in via dei Priori, nel centro di Perugia; un italiano martoriato dal suo trattore dalle parti di Petrignano d’Assisi. Ecco, l’analisi tecnico-scientifica di queste tragedie, una per una, potrebbe aiutare a capire che cosa è successo. Leggi tutto…

14 luglio, mercoledì, 2010 Categoria: Cronache

La ‘ndrangheta dietro l’angolo

La notte del 12 febbraio 2008 i carabinieri del Ros- coordinati dalla direzione distrettuale antimafia- arrestano in Umbria e in Calabria cinquanta persone. Sono amministratori pubblici calabresi, professionisti umbri,imprenditori ,pezzi grossi della criminalità organizzata. Tutti insieme per prendere il controllo degli appalti di grandi opere in diverse parti d’Italia e investire nei settori immobiliare, costruzioni e turismo,locali i profitti di una serie di attività illecite. Leggi tutto…

8 luglio, giovedì, 2010 Categoria: Cronache

Rotta sull’Umbria:la criminalità e il mercato

Le rotte seguite dai corrieri della droga per portare cocaina ed eroina in Umbria segnalano una sorta di rimescolamento della carte nelle organizzazioni criminali che controllano il traffico.La separazione tra mafie africane, mafie dell’est e mafie italiane sembra essere saltata.Sulle rotte Nigeria,Inghilterra,Olanda,Turchia e poi Napoli,Caserta Frosinone, Latina,Perugia i carabinieri hanno trovato recentemente  anche il consolidamento del connubio tra nigeriani e campani contigui alla camorra. Leggi tutto…

Pagina 37 di 42« Inizio...3536373839...Ultima »